Acqua, luce, benessere – un’architettura alpina contemporanea

Foto Filippo Romano

 

Alla Triennale di Milano inaugura una mostra curata da Luca Molinari Studio.
Il progetto di allestimento è di Vudafieri-Saverino Partners con Cristofori Santi Architetti

La Triennale di Milano ospita una mostra che presenta – dal 9 al 21 gennaio – gli esiti del concorso curato da Luca Molinari per la realizzazione di un centro termale wellness nel cuore di Ponte di Legno (BS), paradiso naturale incastonato tra le montagne della Lombardia e del Trentino.

Vudafieri-Saverino Partners – in collaborazione con Cristofori Santi Architetti – hanno curato il concept dell’allestimento, mettendo in scena lo spazio dentro cui si svolge il racconto dei cinque progetti in concorso, firmati da aMDL – Architetto Michele De Lucchi, Archea Associati, CZA Cino Zucchi Architetti, Lissoni Architettura e Substantial Architecture.

 

Foto Filippo Romano
 
L’articolazione dei progetti ha fornito l’occasione per definire un sistema di racconto per moduli, che impiega impiega 18 espositori in compensato lamellare di betulla naturale e ferro grezzo: raggruppati tra loro in modo da rievocare i petali di un fiore.
Gli espositori bifacciali dispongono di un doppio piano inclinato, per una lettura rapida e sintetica all’esterno e calma e approfondita all’interno.
Il risultato è un percorso dinamico e continuo, di circolazione e di sosta, attraverso il quale i visitatori potranno conoscere e approfondire le proposte e il profilo dei cinque team di progetto, oltre allo straordinario contesto entro il quale sorgerà il Centro termale.
 
Foto Filippo Romano
 
 

 

Acqua, luce, benessere. Un’architettura alpina contemporanea

Dal 9 al 21 gennaio 2018
Triennale di Milano I Viale Alemagna 6
Martedì – domenica 10.30 – 20.30