Cino Zucchi firma un maxi progetto di rigenerazione urbana a Nizza

Project by Cino Zucchi

 

Joia Meridia fa parte di un programma di valorizzazione immobiliare voluto da  Métropole Nice Côte d’Azur e dall’Epa Nice Écovallée e aggiudicato da Pitch Promotion, con il coordinamento di Lambert Lénack e un pool di architetti di fama internazionale quali Cino Zucchi, Sou Fujimoto, Dimitri Roussel, Roland Carta, Chartier Dalix, Anouck Matecki e Alain Farragou insieme all’artista Carsten Höller.

In un area di 73.500 mq di nuova superficie il progetto intende ripensare la città di Nizza del 21 ° secolo  facendo eco alla città storica. l’obiettivo è quello di creare un quartiere accogliente, confortevole ed innovativo. 

 

Place Méridia

 

 

Joia Meridia incarnerà l’ambizione del EPA di sviluppare secondo i criteri predominanti di sostenibilità, innovazione, integrazione paesaggistica e di alta qualità architettonica.
Il team internazionale avrà lo scopo di raggiungere nel corso di un periodo di sei anni con l’EPA NIZZA Ecovallee, sviluppatore, questo nuovo quartiere rispondendo alle tematiche ambientali e d’innovazione sociale, e di intrattenimento urbano. Un luogo di riferimento architettonico ma anche e soprattutto un nuovo posto in cui vivere.
 

© Cino Zucchi

 

 

 

Joia Méridia offrirà 800 alloggi con una distribuzione “libera, controllata, di affitto sociale e di alloggi sociali”, un hotel, luoghi di lavoro condivisi e dinamici, negozi, edifici ibridi e alloggi flessibili.
Joia Méridia sarà un quartiere vivace, che si ispirerà al patrimonio mediterraneo. Un mix di alloggi di qualità, imprese locali, spazi pubblici generosi e vivaci, vita culturale e artistica, nuove pratiche agricole urbane che promuoveranno la convivenza, l’aiuto reciproco e faranno di Joia Méridia un quartiere dove la vita è buona.

 

Project by Sou Fujimoto Architects

 

L’identità di Nizza non sarebbe nulla senza la sua unità architettonica. I toni armoniosi delle sue facciate impresse con la cultura mediterranea, la chiarezza della quantità delle sue finestre, la vita che emerge dai suoi balconi, questo aspetto familiare, che ha attraversato i secoli e gli stili, è quello che si troverà in Joia Meridia.

L’architettura di Joia Méridia si riflette sul lungo termine e sulla necessità di adattarsi al clima di Nizza: la profondità, il gioco delle terrazze, i muri, i giardini, gli spazi condivisi e conviviali … Gli architetti hanno ideato edifici confortevoli, al riparo dal sole, naturalmente ventilati, con doppi orientamenti per favorire la visuale.

 

Wellness Center designed by Laisné Roussel

 

Sou Foujimoto e Cino Zucchi  hanno sviluppato il tema degli edifici più alti che rappresentano la porta che metterà in relazione la dimensione metropolitana con il fitto tessuto del quartiere e dei suoi servizi. Il suo colore chiaro, le sue logge generose, il profilo mistilineo contribuiranno alla formazione del suo “carattere” al contempo monumentale e domestico.

Non sarà un’architettura datata, un’architettura di grandi idee, un’architettura alla moda ma un’architettura riflessa nel suo contesto, il suo clima, i suoi usi e la sua durabilità nel tempo.