Morpheus Hotel by Zaha Hadid Architects

 

Morpheus by Zaha Hadid Architects è il nuovo hotel di punta all’interno del resort City of Dreams di Macao inaugurato venerdì 15 giugno 2018.

Destinazione di intrattenimento più popolare dell’Asia, nel 2017 Macao ha accolto più di 32 milioni di turisti, con un numero di visitatori in aumento ogni anno. Situato a Cotai, Macao, City of Dreams è un resort con casinò, due teatri, quartiere dello shopping, 20 ristoranti e quattro alberghi.

 

 

La struttura è stata concepita come una sorta di finestra urbana sulla città, 40 piani con 770 camere e numerosi spazi pubblici.

L’hotel Morpheus combina la sua disposizione con l’integrità strutturale e la forma scultorea. Il design è intrigante, in quanto non fa riferimento alle tipologie architettoniche tradizionali creando una nuova architettura.

 

 

Lo schema alla base del progetto dell’hotel è una coppia di torri collegate a livello del suolo e del tetto. L’atrio centrale tra queste torri corre all’altezza dell’hotel ed è attraversato da vuoti esterni che collegano le facciate nord e sud. Questi vuoti creano la finestra urbana che collega gli spazi comuni interni dell’hotel con la città.

Tre vortici orizzontali generano v definiscono i drammatici spazi pubblici interni dell’hotel, creando suite d’angolo uniche con vista spettacolare sia sull’atrio che sulla città. Questa disposizione massimizza il numero di camere con vista esterna e garantisce un’equa distribuzione delle camere su entrambi i lati dell’edificio.

Una serie di ponti creano spazi unici per i ristoranti, i bar e le guest lounge dell’hotel, creati da chef rinomati come Alain Ducasse e Pierre Hermé.

I dodici ascensori in vetro dell’atrio offrono agli ospiti una vista straordinaria sull’interno e sull’esterno dell’hotel mentre viaggiano tra i piani dell’edificio.

 

 

Essendo uno degli hotel leader a livello mondiale, gli spazi interni del Morpheus necessitavano di un alto grado di adattabilità per soddisfare le molteplici esigenze delle strutture ricettive. L’esoscheletro dell’edificio ottimizza gli interni creando spazi ininterrotti da pareti o colonne portanti.

Il primo esoscheletro a forma libera al mondo, il suo modello ricco di elementi strutturali a livelli inferiori progredisce verso l’alto fino a una griglia meno densa di elementi più leggeri al suo apice.

Morpheus si avvale dei 40 anni di ricerca della ZHA sull’integrazione di interno ed esterno, civico e privato, solido e vuoto. Lo spazio è tessuto all’interno della struttura per legare tra loro programmi diversi e creare costantemente connessioni.

 

 

“Macau’s buildings have previously referenced architecture styles from around the world. Morpheushas evolved from its unique environment and site conditions as a new architecture expressly of this city.

“The expertise of all members of the Morpheus team has created new possibilities for architecture,” continued Muscettola. “The comprehensive parametric model combined all of the hotel‘s aesthetic, structural and fabrication requirements and will radically change how our built environment is planned and constructed.”

Lawrence Ho, chairman and CEO of Melco Resorts said, “From the very beginning, we shared ZHA’s vision and determination to push boundaries. Morpheus offers a journey of the imagination. From the curved exterior to the dramatic interior spaces, it pleases the eye and excites the senses: a contemporary masterpiece to be enjoyed by many generations to come.”